Alfabeta dell’Origami

Ogni faccenda ha le sue AZ sulle quali si basa; l’arte Origami non è eccezione. Per impararlo occorre studiare bene gli specifici segni convenzionali e misure, conoscere forme di base e avere l’abilita di principali operazioni di piegare.

I segni convenzionali, come note nella musica di quali si compongono i melodie da semplici a più complicati e anche proprio capolavori, fanno parte molto importante dell’Origami. Qualsiasi figurina da creare ha suo descrizione schematica in certi notazioni e per comprenderli è necessario di sapere quelli segni: linee, freccia.

Le figurine di base, forme, piegature sono cose fondamentali di cui si fanno più complessi; per ogni maestro dell’Origami servano da attrezzi al quale, ogni tanto, costretto rivolgersi, perciò si impara una volta per sempre e poi non si torna indietro.

E per concludere la nostra alfabeta dell’Origami le operazioni di creazione di base sono piegature le quali voi dovete ripetere tante volte e quindi dovete prestare molta attenzione a essi.





Commenti

Annullare