Progetto Com-oda Folding Chairs da Mr. Simon

Recentemente più popolare modo di risparmiare il spazio di piccoli appartamentini fu il mobile multifunzionale come un lettino che si converte in una culla o in una sedia a dondolare oppure mobili da assemblare da te La linea. Ma non perdiamo di vista un altro variante di risolvere il problema di poco spazio. I mobili trasformabili che facilmente si trasformano al bisogno di un mobile o di un altro, compatto e non attraente quando non c’è di necessario. Per esempio, gia ci conosciamo un tavolo Folding Table che prende un aspetto di tavola da stirare ma questo nuovo progetto, Com-oda Folding Chairs da Mr. Simon, finge essere un comò.

In spagnolo, proprio da Spagna origina il progetto, "como-oda" significa "confortevole". Il "confortevole" comò Folding Chairs include in sé contempo alcune articoli di mobili, può fungere da un armadietto oppure trasformarsi in sedie molto comode.

Molto utile quel completo di mobili al posto dove si affolla e mancano posti per sedere e aria è stretta e non permette collocare un mobile superflue.

Al proposito, nel ottocento i comò si ornavano con intarsiature di nome Arretri (un elegante mosaico di lamelle di legno pregiato), oppure con non meno elegante intaglio. Com-oda Folding Chais da Mr. Simon pure ornato con questo tipo di decoro, intagliato quadretto sul schienale di sedia si può vedere quando tutte le sedie composte in comò, rigorosamente in corrispondente ordine.





Commenti

Annullare