Come giusto scegliere la cornice

Grandi pittori di varie epoche non soltanto conferivano particolare oggettività a scelta giusta di contorni per i suoi quadri ma anche accennavano elementi di cornice oppure la facevano da sé. Si, Leonardo Da Vinci, ad esempio, affermava che la cornice dona un speciale aureola attorno al quadro, la quale non deva essere semplicemente contornata ma dovrebbe fare un insieme con essa. Probabilmente, vale la pena di dare retta al grande maestro Leonardo da Vinci e prestare attenzione alla scelta della cornice. Non ha nessun importanza che cosa volete contornare; è importante come farlo. A dire francamente, non è facile. Da un punto di vista la cornice deva sottolineare irripetibilità e individualità del oggetto artistico e d'altro punto dovrebbe essere in pieno un elemento di decoro che combina un'effige con interno in cui la è immessa.

Il principio è quale; la cornice deve essere congrua al quadro e non all'interno o colore di parete. Naturalmente, se siete troppo pigri per rivolgervi al corniciaio per ordinare una nuova cornice ogni volta quando a voi viene voglia di riappendere sull'altra parete o imbiancarla in altro colore.

La cornice e il quadro no debbano contrastare tra di loro, a contrario dovrebbero completare reciprocamente una ad altro, fare uno intero.

Per disegni fatti su carta molto spesso utilizzano la cornice di cartone (passepartout). Si usano le cornice di cartone (passepartout) con due o più sfumature. La pratica per molti anni ha consentito a disegnatori rilevare un effetto ottica. La inferiore parte della cornice si fa più profonde di superiore, in caso contrario tutto: dipinto e suo contorno saranno prospettarsi piato e non voluminoso. La cornice di cartone (passepartout) può avere varie sfumature. La cornice di cartone (passepartout) scuro rafforza l'intensità dei colori di dipinto. Le sfumature chiari aggiungono un spazio. La cornice larga è una tendenza di moda incorniciare un dipinto.

Ricordate, le grosse cornici fanno ampie sagomi. Se abbiate scelto la cornice voluminosa dovreste con tante attenzione calcolare angoli di illuminazioni.

I dipinti effigiati su carta debbano tenuti sotto vetro. Pericolo consiste non solo in polvere ma anche la luce. Sotto l'azione dei raggi ultravioletti la carta diventa gialla e i colori perdano intensità. Per fabbricazione le cornici utilizzano sia vetro consueto che vetro antiabbagliante che assicura assenza di un effetto da specchio.

Sopravento delle cornice metallizzati d”argento o d”oro è gioco di luci. Quelli metalli adatti al incorniciare dipinti di arte moderna. L'argento e l'oro bianco equilibrano i colori tropo appariscenti e abbinano bene con intensi, chiari toni.





Commenti

Annullare