Un lume Drop Light il quale può presentarsi in "gocci"

Un lume concettuale, Drop Light è in lo stesso tempo un lampadario, un lume da notte, una pila e anche un elemento decorativo d’interni. Un progetto fu creato in studio Doolight e è un sorgente di luce senza fili il quale non si roventa e non si infrange.

Assomigliando una stilistica scultura futuristica, Drop Light è composto di una base flessibile a quale si attaccano illuminanti “goccioli” moduli, ognuno dei quali può essere impiegato nella qualità di un sorgente di luce autonomo.

La energia la prendono da accumulatori la carica di quali è sufficiente per 7-10 ore di acceso intermittente. Per accendere o spegnere quel Drop Light basterà soltanto toccarlo a per aumentare o abbassare la intensità della luce tenere premuto il bottone regolatore alla base del Drop Light.

L’azienda Doolight, escogitatore del lume ha intenzione di produrlo sia come una lampada da tavolo che come pendenti per aver possibilità impegnarli o come un lampadario o come un brà; tra altro quel lume può essere impiegato come lume da notte, come una pila e anche servire da candela accesa per una cena romantica oppure incontro romantico. La indole del lume è che sia fatto di un materiale infrangibile perciò lo può lasciare acceso tutta la notte pure nella stanza di bambini.

Laconico e stilistico e in lo stesso tempo stupendo e inconsueto il lume Drop Light si riuscerà senza troppa fatica integrare nell’interni della casa o dell’ufficio.





Commenti

Annullare