Lo stile gotico

Un stile gotico che dominava in arte di Europa Occidentale da XII a XV secoli.

Generale caratteristica del stile gotico.
La gotica per lo più è un stile architettoniche ma anche il design d’interni a stile gotico ha proprietà molto distati da altre stili, sua caratteristica "faccia" imparagonabile a niente altro: grande finestre, vetrate a multicolori, effetti del luce. Mostruose torre, accentuato il ritto dei i tutti elementi costruivi.

L’arco a sesto acuto, colonne scanalate e tortili, la finestra a ogiva, la volta a crociera, convesso vetro di finestra incastonato in piombo: tutto questo più caratteristici elementi nel design d’interni.

Storia di stile gotico.
"Gotico" è una parola che prende i suoi origini da stile rinascimentale i ha significato specifico "barbaro", cioè selvaggio che distrugge le classiche tradizioni. Per prima, quella parola fu introdotta in letteratura per assegnare le scorrettezze e storpiature nei confronti di latino. L’architettura medievale a quei tempi aveva uno nome "tedesca". Ci sono presupposti che il verbo "gotica" per primo la usata Raffaelo, famoso artista di rinascimento.

La Gotica è una punta di medioevo, cioè: d’orazione, colori iridescenti, espressione, luccichio dei vetrate, spinosi agi di guglie, sinfonie di luce, di pietra, di vetro. Il stile gotico rappresenta conclusiva tappa di sviluppo d’arte in Europa Occidentale. Il dato dell’apparire del stile gotico si può considerare come vetta di stile romanico e frattanto lo superamento. Lungo tempo i elementi di entrambi stile coesistevano, il secolo XII fu transitorio per ambi e avevo carattere risorgimentale.

Posto di nascita di nuovo stile Parise. Qui nelle 1134-1140 anni sotto dirigenza di abate Sugerus furono erette due campate di principale navata di chiesa di abbazia di Saint-Denis. Ma il edificare di una chiesa gotica è una faccenda lunga e destinata a le generazioni. Il cattedrale Notre Dame (Notre Dame de Paris) fu fondato nel 1163 e si costruiva più di duecento anni. Il cattedrale romano (lunghezza - 150 metri, l'altezza delle torri - 80 metri) fu rizzato dal 1211 fino agli inizi del XIV secolo, il Duomo di Milano - fino al XIX. Più tardi, in XVIII-XIX secoli, gusti del Occidente altra volta si rivolgono a direzioni romantici di design medievale. Quello ha causato il rinascimento ad allora. Il risorgere di "Gotica" risconta nel tempo con comparsa di un altro stile d’interni vittoriana.

Un paradosso del stile gotico, le perfezionistiche forme di cui manifestano il irrazionalismo, non materialismo e espressione mistica, è ciò che appiglio e non causa ha provocato la sua apparsa da sviluppo tecnico, perfezione di elementi costruttivi. La storia di architettura gotica è la storia di costole e archi rampanti. La liberazione ai muri dal peso consentito di ritagliarli da grandi finestre, questo ha stimolato l'arte del vetro colorato. L'interno del sacrario diventa più alto e luminoso.

Peculiarità del stile gotico.
L’interni a stile gotico si discrimina della vaglia e della graziosità. Le parete smettano essere un elemento costruttivo, divengono più leggere , rivestono con legno e adornano con affreschi di colori vivaci, tappezzerie. Pavimenti in legno e in pietra più tardi si coprono con tappeti. Particolari elementi sono ornamenti delicati, ricami sculture in pietra, volte ad arco. Sopra un ingresso , come regola, situata una grossa finestra rosa alle vetrate. I convessi vetri di finestre si incorniciano di piombo senza tendine. I soffitti in legno di costruzione alle barre oppure senza ma con una travatura scoperta; possibile affresco su soffitto.

Tipici articoli di mobili per l’interni al stile gotico: alti armadi bivalve a quattro, sei o nove pannelli, buffe a piedini, alti schienali dei sedie imitano le elementi architettonici di castelli e di chiese. Dopo quella influenza su ornare, a falegname fu obbligata precisa geometrica ornamentazione che vano a scontro con tessitura di legno. Madornale mobile di epoca sia nei castelli di paladini che nei case di povera gente fu il baule da quale più tardi fu fatta la cassapanca. I bauli servivano da tavoli, da panche, da letti. Molto spesso un baule si montava sopra altro, adornando tutto costruzione con volta acuta fu creato un armadio. Il tavolo nell’interno a stile gotico avevo cassa profonda e un piano sporgente fuori del perimetro alla basse del quale furono due poggi. Sotto il piano del tavolo si disponevano cassetti scorrevoli. Il letto se no fu innichiati aveva un baldacchino o un grande, simile ad un armadio un carcassa in legno, e in paesi della Europa meridionale la costruzione di legno con articolazione architettonica, intagliata e colorata.

Per la costruzione e la finitura di edifici a stile gotico si utilizzavano la pietra, il marmo, il legno (rovere, noce, abete, pino, larice europeo e cedro, ginepro). Per decorare si usavano mosaici pavimentali, maioliche, cassapanche si rivestivano in pelle, si applicavano gli accessori di metalli (ferro e bronzo), i motivi di stalattiti, scolpiti bastoni. Applichi figurale talvolta ricoperti d'oro.

Vetrata in forma di archi a sesto acuto è una delle caratteristiche più riconoscibili dello stile gotico. Enormi finestre per il quale le pareti sono solo una cornice lieve, multicolori vetrate, effetti di luce, finalmente, un bel rosone - tutto questo crea un unico stile "volto" del gotico.

Teologi attribuivano alle vetrate la capacità d’illuminare l'anima dell'uomo e tenerlo dal male. I sorgenti di questa forma d'arte originano dalla antichità.

Particolari effetti di vetro colorato si spiegano con la trasparenza della sua base vetrate, utilizzata pittura per disegnare i contorni di colore nero non fu trasparente. Nelle zone ornamentali dominata da toni colorati rossi e blu, nella storia - domina il colore bianco oltre a varie tonalità di viola, giallo e verde.

"Rose Gotiche", vetri colorati, sculture dipinte; tutto questo dice del ruolo specifico del colore nel Medioevo. Nel design degl’interni a stile gotico si applicavano colori saturi; rosso, blu, giallo, tonalità di marrone anche fili d'oro e d'argento. Per dettagliare il contrasto si utilizzavano porpora, rosso rubino, blu-nero, garofano rosa, tonalità di verde.

Di elementi della decorazione d'interni a stile gotico furono pochi cose, i dipinti quasi non appendevano a quei tempi ma compari l’arte di miniature a stampa anche è tempo di prosperità di edizioni di libri e l’arte decorativo. L’epoca di stile gotico si caratterizza di sviluppo di artigianale: incisioni su pietra e legno, sculture minuti in avorio, fabbricazione di ceramica e vetrami, in prodotti in metallo diverse, ornata con pietre e smalti, nei tessuti e spalliera - ovunque raffinatezza e la ricchezza sontuosa di arredamento fantasia unisce con abilità brillante e finitura accurata.

Conclusione.
Il momento chiave di architettura gotica è la luce, fluente eterno luce del Dio simbolo di saggezza e del schiarire. Ecco perché "Gotica" è l’epoca di vetrati e fu un stile europeo comune; è paragonabile soltanto con barocco con i suoi espressioni, paradosso. Nel secolo XX gotica diventa epiteto internazionale. Tutto allungato, aguzzato si percepisca come gotico: templi russi anche grattacieli americani.





Commenti

Annullare