Stazione di metropolitana “Università di Napoli” al modo futuristico da Karim Rashid

Insigne designer di New York Karim Rashid ha ricostruito la stazione di metropolitana "Università di Napoli" al modo futuristico. Quella stazione è una di tanti ma, al di la di ciò, si situa nel centro della bella Napoli, una città con traffico molto intenso. La creativa concezione di progetto di ricostruzione si appoggia sulla utilizzazione dell’ultime scoperte nell’ambito di tecnologie digitale e innovazioni.

Il fantastico design della rinnovata stazione suscita metaforico trasferimento dal pensiero razionale alla consapevolezza spirituale. Una stazione metropolitana è temporaneo spazio transitorio, un "portone" di un luogo all’altro. Unica concezione ricostruiva di Karim Rashid presenta quello ambiente come una piccola, piacevole pausa di una piena di impegni giornata.

L’arte del designer coetaneo si sviluppa nelle tutte suoi aspetti di quali formato l’ambente percepito: colori, effigi, illuminazione, oggetti artistici.

Prendendo la scala mobile per finire nel sotterranea il pendolare entra nell’ambiente chiuso e intimo, un centro focale nel quale l’autore ha collocato l’opere dell’arte moderna: arte digitale e grafica. Quelle astratte composizione e diversi allusioni consentono a pendolari sviluppare propri interpretazione artistiche.

La sistema di illuminazione che disposta indietro alle parete dei binari fornisca continuo luce . Le mura di posti di attesa dei treni decorati da immagine digitale su argomenti astratti e di intrattenimento.





Commenti

Annullare