Una poltrona Bulldozer Lounge Chair

L’amore per la natura, la bellezza del mondo attorno a noi, la freschezza del verde, il caldo dei raggi di sole: tutto quanto, indubbiamente, influenza del ispirare a designer sia esperti sia principianti. Ebbene,che succede se attingere la ispirazione non da boschi, campagne e fiumi ma da macchinari o macchine da lavorazione tali come: trattori, scavatori, macchine per rimuovere la terra, State ridendo? ma questo non è un motto, i designer Mark Goetz e Efe Buluc hanno guardato alla macchina per rimuovere la terra e creato una poltrona straordinaria Bulldozer Lounge Chair.

A prima vista si sente quanto è quello oggetto di mostruoso, di solido, di stabile come il suo prototipo Bulldozer Lounge Chair sta con fermezza su suoi quattro piedi e con sua apparenza afferma che è in grado sopportare qualsiasi peso.

Per la cattiveria o per il suo umore particolare designer hanno deciso dimostrare al tutto mondo e a sé stesse che l’ispirazione si trova non soltanto in natura . Qualsiasi oggetto può divenire un l’ispiratore ma che è molto importante vederelo da giusto lato e sapere usufruirne. Non fa la pena che la cosa non ha aspetto affascinante e accogliente , il allegro colore giallo-rosso contribuisca a fare amicizia con mobile e alcune cuscinetti lo trasformano da una sedia sdrai ruvida a un lettino confortevole.





Commenti

Annullare